Naturopatia

La Naturopatia è un percorso salutistico riconosciuta dal OMS  (Organizzazione Mondiale della sanità) che guida l’uomo a un percorso di benessere ricreando un’armonia forse perduta o dimenticata dall’organismo.
Seguire i principi della Naturopatia aiuta ad imparare e stare bene e sentirsi bene con se stessi e nel contesto in cui viviamo.
Dentro di noi la vita si genera, si svolge, si sviluppa senza alcun sforzo.
Da un embrione diventiamo neonati, bambini e uomini senza accorgersene, fino a qui ci guida l’intelligenza umana; poi arrivano  l’educazione, la cultura, la morale e si forma l’intelligenza celebrale; è questa intelligenza che troppe volte ci fa sentire prigionieri di quel labirinto che è il nostro Io.
Ma lo star bene come equilibrio psicofisico nasce e si realizza attraverso quell’intelligenza che si genera in ogni istante.
La Naturopatia deve spesso il suo successo all’utilizzo di tecniche che cercano di far entrare in contatto ognuno di noi proprio con queste capacità auto-trasformatrici.
Attraverso la Naturopatia ogni individuo viene visto secondo un approccio olistico.
Il corpo rappresenta il luogo dove è possibile scoprire il linguaggio di una intelligenza filogenetica che in esso si esprime e prende forma e che comunica come l’inconscio attraverso il simbolo.
Il corpo parla, la Mente mente.
Spesso viene dato il consiglio di ritornare alla Natura, ma è un consiglio generalmente poco pratico; per tornare alla Natura bisogna inizialmente imparare a leggere il suo insegnamento, e la forma di questo insegnamento simbolico.
La Naturopatia viene considerata una multidisciplina, poiché si fonda su un’integrazione di molteplici metodologie e tecniche naturali:

RIFLESSOLOGIA PLANTARE
La Riflessologia Plantare è una tecnica di massaggio di punti e di zone riflesse del piede basata su un approccio olistico alla persone, ovvero considera l’individuo come un’entità che comprende corpo, mente e spirito.
I riflessologi non isolano la malattia per tentare di eliminare i sintomi,
né agiscono in modo specifico su di un organo o un apparato che presenta dei disturbi, ma piuttosto operano sulla persona nella sua interezza, allo scopo
di farle raggiungere uno stato di equilibrio e armonia.
Il principio alla base di questa pratica afferma che sotto la pianta del piede,
sono situati dei punti strategici cui corrispondono varie parti del corpo.
Poiché la pianta del piede è ricchissima di recettori nervosi la pressione di questi punti riflessi genera degli impulsi che arrivano direttamente al cervello
e attivano delle reazioni immediate nell’organismo.
Lo scopo della reflessologia è quello di far scattare quei meccanismi che portano ad uno stato di equilibrio e armonia.
Il passo più importante verso il raggiungimento di questo obiettivo è di ridurre
la tensione ed indurre il rilassamento, perché quando il corpo è rilassato,
il processo di guarigione può avviarsi. Con una pressione sui punti
di riflesso dei piedi è possibile individuare quali parti del corpo non sono
in equilibrio e di conseguenza non funzionano in modo efficiente.
Il trattamento può correggere questi squilibri e riportare il corpo in condizioni ottimali. Questa forma di trattamento  è utile sia per curare vari disturbi,
sia per mantenere il corpo in salute e prevenire la malattia.
Elisa Forasiepi Naturopata

AROMATERAPIA
Le origini dell’utilizzo da parte dell’uomo dell’essenze vegetali risalgono a migliaia di anni fa,den prima del 2000 a C.gli antichi erano in grado di estrarre con diverse metodiche gli oli essenziali dalle piante aromatiche.
L’Aromaterapia ha la sua importanza nell’utilizzo anche oggi, svilluppando e approfondendo le loro propietà e utilizzo.
Le essenze entrano in rapporto con l’uomo attraverso le vie peculiari,che le contraddistinguono in modo specifico dalle altre sostanze curative tratte dal mondo vegetale queste vie sono: l’olfatto, il respiro, la pelle.
L’AROMAMASSAGGIO
È l’applicazione sulla pelle attraverso manovre di massaggio che facilitano l’assorbimento e la penetrazione delle essenze.Per il massaggio le essenze vanno aggiunte ad oli base (oli vettori) che funge da veicolo.
OLI ESSENZIALI
Arancio amaro
NOME BOTANICO: Citrus aurantium var.amara
PROFUMO: fresco ricco, dolce amaro
AZIONE ENERGETICA: yang
PIENETA GOVERNATO: sole
PROPRIETA’: sedativo, astringente, antisettico, depurativo
PRINCIPALI INDICAZIONI: stanchezza, insonnia, disturbi digestivi, rughe, stitichezza.

Camomilla romana
NOME BOTANICO:Matricaria chamomilla
PROFUMO :erbaceo,dolce
AZIONE ENERGETICA:yin
PIANETA GOVERNATORE:sole
PROPRIETA’:analgesica, antiallergica, antispastica,
antinfiammatoria, sedativa, nervina, antidepressiva,
cicatrizzante, sudorifera, febbrifuga, digestiva.
PRINCIPALI INDICAZIONI:ansia, cefalee, coliche
intestinali(in età infanti), eczemi, insonnia,
agitazione, nausea, vomito(nei bambini).

Cannella
NOME BOTANICO:cinnamomum zeylanicus
PROFUMO:caldo, speziato, secco, dolce
AZIONE ENERGETICA:yang
PIANETA GOVERNATORE:marte
PROPRIETA’:tonica, stimolante, riscaldante, afrodisiaca, antisettica.
PRINICPALI INDICAZIONI:stanchezza, cattiva digestione,
punture di insetti, colpi di freddo.

Cipresso
NOME BOTANICO:cupressus sempervirens
PROFUMO:balsamico,dolce.
AZIONE ENERGETICA:yen
PIANETE GOVERNATORE:saturno, plutone.
PROPRIETA’:vasocostrittore, antispastico, deodorante, astringente,
antisudorifero, diuretico, riequilibratore, antireumatico.
PRINCIPALI APPLICAZIONI:edemi, emorroidi, cellulite, reumatismi,
tensione nervosa, tosse.

Finocchio
NOME BOTANICO: foeniculum vulgare
PROFUMO:dolce,che ricorda l’anice, pungente.
AZIONE ENERGETICA:yang
PIANETA GOVERNATIVO:mercurio.
PROPRIETA’:aperitivo, digestivo, depurativo, diuretico, tonico,lassativo.
PRINCIPALI INDICAZIONI:
meteorismo, singhiozzo, cellulite, edemi,rughe.

Geranio
NOME BOTANICO:pelargonium odoratissimum
PROFUMO:fresco, dolce, simile alla menta.
PIANETA GOVERNATIVO:venere.
AZIONE ENERGETICA:yin-bang.
PROPRIETA’:antisettico, cicatrizzante, tonico, antidepressivo.
PRINCIPALI INDICAZIONI:dermatosi, bruciature, cellulite, edemi,
stress, stanchezza.
 
Lavanda
NOME BOTANICO:lavandula officinalis
PROFUMO:fresco, penetrante, floreale.
PIANETA GOVERNATIVO:mercurio,luna.
AZIONE ENERGETICA:yin-yang.
PROPRIETA’:analgesica, antidepressiva, antispastica, antireumatica,
calmante, diuretica, deodorante.
PRINCIPALI INDICAZIONI:malattie della pelle, affezioni delle vie
respiratorie, disturbi digestivi.

Melissa
NOME BOTANICO:melissa officinalis
PROFUMO:fresco, simile al limone.
AZIONE ENERGETICA:yin-yang
PIANETA GOVERNATIVO:venere, giove.
PROPRIETA’:antidepressiva, sedativa, digestiva, antisettica.
PRINCIPALI INDICAZIONI:depressione, ansia, insonnia, palpitazioni,
tensione addominale, coliche, emicrania, punture d’insetti, nausea,
vomito, Febbre.

Menta
NOME BOTANICO:mentha piperita.
PROFUMO:fresco,forte,dolce-amaro,penetrante.
AZIONE ENERGETICA:yang
PIANETA GOVERNATIVO:giove, venere, mercurio.
PROPRIETA’:analgesica, antisettica, digestiva,cefalica,
antinfiammatoria, tonica del sistema nervoso.
PRINCIPALI INDICAZIONI:affaticamento mentale, depressione,
stanchezza, cefalea di origine digestiva, coliche epatiche,
nausea, disturbi digestivi, aerofagia, nevralgie, dolori muscolari,tosse spasmodica.

Pino silvestre
NOME BOTANICO:pinus silvestri
PROFUMO:forte,balsamico.
AZIONE ENERGETICA:yang
PIANETA GOVERNATORE:saturno, marte.
PROPRIETA’:antisettico, stimolante, balsamico, espettorante, antinevralgico,
antireumatico, riscaldante, insetticida.
PRINCIPALI INDICAZIONI:reumatismi, dolori muscolari, bronchite,
Tosse,sinusite,influenza,raffreddore,stress,affaticamento,
esaurimento nervoso, impotenza.

Rosa
NOME BOTANICO: rosa damascena (fiori rosa) rosa centifolia (fiori rosa)
rosa gallica (fiori rossi).
PROFUMO:ricco, rosaceo, intenso, dolce.
AZIONE ENERGETICA:yin
PIANETA GOVERNATORE:venere,giove(la rosa rossa)
PROPRIETA’:antinfiammatoria, antidepressiva, astringente, blandamente sedativa,
afrodisiaca, cicatrizzante, depurativa, cefalica, digestiva, tonica per l’apparato
cardiocircolatorio, per l’utero e per il tubo digerente, lassativa, epatica, antisettica.
PRINCIPALI INDICAZIONI:depressione, disturbi nervosi, cefalee, stress, insonnia, impotenza, frigidità, disturbi mestruali, tonsillite e mal di gola, stomatite, gengivite, congestione epatica, cura della pelle.

Sandalo
NOME BOTANICO:sandalum album
PROFUMO:legnoso, dolce, balsamico, intenso.
AZIONE ENERGETICA:yang
PIANETA GOVERNATORE:sole, giove.
PROPRIETA’:antisettico, polmonare e urinario, tonico, afrodisiaco, antinfiammatorio, diuretico, espettorante, cicatrizzante, antibatterico.
PRINCIPALI INDICAZIONI:stress, tensione nervosa, insonnia, tosse, cura della pelle.

Tea tree
NOME BOTANICO:melaleuca alternifolia
AZIONE ENERGETICA:yang
PROFUMO:fresco,speziato, amarognolo.
PIANETA GOVERNATORE:giove, venere.
PROPRIETA’:antisettico, battericida, fungicida, cicatrizzante, antinfiammatorio.
PRINCIPALI INDICAZIONI:disturbi dermatologici quali foruncoli, graffi,ulcere,
scottature, herpes, micosi della pelle e delle unghie, candidosi vaginale,
tosse, influenza, sinusite.

BIOENERGETICA
RITROVARE LA SALUTE E IL BENESSERE ATTRAVERSO L’ACCETTAZIONE DI SE’E LA FIDUCIA IN SE STESSI
Il massaggio bioenergetico è una tecnica terapeutica che ha la funzione di individuare le parti del corpo bloccate o tese e i punti carenti di energia per ristabilire un equilibrio energetico Porta ad ampliare il proprio schema respiratorio, utilizzando la parte toracica, diaframmatica e pelvica, rendendo la respirazione più ampia, spontanea e libera.
Reso più profondo e ristoratore, effetto rilassante a livello muscolare ed elasticizzante a livello articolare. Il massaggio bionenergetico interviene  in modo efficace ricomponendo l’unità corporea; da una parte bisogna “nutrire” in modo affettivo per appagare la necessità di amore, calore e contatto, dall’altra occorre aiutare il soggetto ad aumentare il proprio livello di energia e favorire lo sviluppo di una maggiore autonomia.
Le manovre iniziali saranno a livello delle articolazioni e delle giunture del corpo (collo, Spalle, gomiti, polsi, vita, anche, ginocchia, caviglie).
Poi delle pressioni lievi in tutto il corpo di vario tipo circolari di allungamento ecc…, osservando sempre la respirazione.